IC CASTELLO DI SERRAVALLE

PNSD-Piano Nazionale Scuola Digitale

Print Friendly, PDF & Email

Cos’è il Piano Nazionale per la Scuola Digitale (PNSD)

Il Piano Nazionale per la Scuola Digitale (PNSD) è un documento pensato per guidare le scuole in un percorso di innovazione e digitalizzazione, come previsto nella riforma della Scuola approvata quest’anno (legge 107/2015 – La Buona Scuola). Il documento ha funzione di indirizzo; punta a introdurre le nuove tecnologie nelle scuole, a diffondere l’idea di apprendimento permanente (life-long learning) ed estendere il concetto di scuola dal luogo fisico a spazi di apprendimento virtuali.

Gli obiettivi che il PNSD si pone sono articolati in doverse Azioni che fanno riferimento alle seguenti aree d’intervento:

Accesso: La sfida dell’educazione nell’era digitale parte dalla possibilità di accedere alla rete

Spazi e ambienti per l’apprendimento: la sfida dell’educazione nell’era digitale deve coniugare la crescente disponibilità di tecnologie e competenze abilitanti e le nuove esigenze della didattica

Progetto Bando Avviso prot. n. 30562 del 27 novembre 2018

Amministrazione digitale: la vita digitale della scuola passa da una migliore gestione dell’organizzazione scolastica e dal rafforzamento di servizi digitali innovativi che la scuola offre al territorio, alle famiglie, agli studenti, al proprio personale, a parttire dal registro elettronico

Identità digitale: dare un profilo digitale ad ogni persona della scuola non significa solo consentire l’accesso ai servizi digitali del MIUR e delle istituzioni decentrate, cosa in buona parte già possibile. Significa, invece, realizzare un sistema per cui l’accesso al web, ai contenuti e ai servizi diventi unico, semplice, sicuro, sostenibile e, dove possibile, federato con il concorso degli enti locali, in coerenza con le politiche del Governo sull’identità digitale

Competenze degli studenti: occorre rafforzare le competenze relative alla comprensione e alla produzione di contenuti complessi e articolati anche all’interno dell’universo comunicativo digitale.

Digitale, imprenditorialità e lavoro: Il mondo del lavoro, e la società in generale, richiedono con sempre maggior vigore competenze cosiddette “trasversali”, come il problem solving, il pensiero laterale e la capacità di apprendere. In questo, il digitale offre un traino fondamentale.

Contnuti digitali: governare e valorizzare la produzione e distribuzione di conoscenza, nonchè la creatività digitale, è la sfida che la Rete pone al nostro tempo. La scuola ne è al centro e non può essere lasciata da sola nella ricerca di una mediazione tra la necessaria garanzia di qualità dei materiali didattici digitali e l’altrettanto necessaria promozione della produzione collaborativa e della condivisione di contenuti.

La formazione del personale: la formazione dei docenti deve essere centrata sull’innovazione didattica, tenendo conto delle tecnologie digitali come sostegno per la realizzazione dei nuovi paradigmi
educativi e la progettazione operativa di attività.